Strutture e Grandi Rischi



Genio Civile di Ragusa

Formazione del silenzio-assenso a seguito di domanda ex art. 17 L. 64/74

Nella sezione "Leggi e Circolari" del sito dell’Ufficio, Ã¨ stata  pubblicata la nota dell'Ing. Capo n. 0238379 del 04/12/17 relativa alla formazione del silenzio-assenso a seguito di domanda ex art.17 della Legge 64/74 , fermo restando che, per eventuali ulteriori chiarimenti , si attende una Circolare del DRT.

Si è colta l’occasione per mettere in chiaro alcuni aspetti e, precisamente:

le tettoie, con sovraccarico in copertura inferiore a 15 kg./mq. , se insistono su un fabbricato  esistente, devono avere superficie coperta non superiore a 30 mq., a cui si possono aggiungere non più di 20 mq. di pergolato, secondo una direttiva interna dell’Ufficio di qualche anno fa, che potrebbe essere rivista.

Si allega parere del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

I tetti riportati in copertura devono avere altezza in gronda nulla e al colmo inferiore a 2,40 metri.

Per le pratiche in sanatoria relative a opere non soggette ad adeguamento, che danno luogo ad una archiviazione del procedimento in Procura, va comunque depositato presso l’Ufficio del Genio Civile il progetto delle strutture unitamente al collaudo.

Sospensione deposito progetti ai sensi dell'articolo 32 della L.R. 07/2003

Nota n. 130/17 della Consulta Regionale Ingegneri
Nota prot. n. 0222094 del 10 Novembre 2017 dell'Ufficio del Genio Civile di Ragusa
Nota prot. n. 22157/DRT del giorno 09/11/2017 dell'Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità

UFFICIO DEL GENIO CIVILE DI SIRACUSA

Deposito della relazione a strutture ultimate

Si informano i colleghi che, in provincia di Siracusa, il deposito della relazione a strutture ultimate (ai sensi dell'Art. 6 della Legge 05/11/1971

DECRETO LEGISLATIVO 25 NOVEMBRE 2016 N. 222

Disposizione attuativa art. 62 "Utilizzazione degli edifici"

Genio Civile di Ragusa

PARERE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI IN MERITO ALLA RICHIESTA FORMULATA DALL'INGEGNERE CAPO DEL GENIO CIVILE DI RAGUSA, SU SEGNALAZIONE DEL NOSTRO ORDINE

Parere del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, inviatoci, per opportuna conoscenza, dall'Ing. Capo del Genio Civile di Ragusa

Genio Civile di Ragusa

INTERPRETAZIONE DELLA NOZIONE DI "USO DOMESTICO" QUALE LIMITE ALLA FACOLTA' DEL PROPRIETARIO DI ESTRARRE ED UTILIZZARE LIBERAMENTE LE ACQUE SOTTERRANEE DEL PROPRIO FONDO

Acque sotterranee del proprio fondo, ai sensi dell'art. 93 r.d. 1775/1933. Ipotesi in cui sul fondo insista una costruzione ad uso abitativo.

Genio Civile di Ragusa

NOTA DI BRUNO GIORDANO MAGISTRATO PRESSO LA CORTE DI CASSAZIONE PROFESSORE DI DIRITTO DELLA SICUREZZA DEL LAVORO - UNIVERSITA'  DEGLI STUDI DI MILANO. DECISIONE DELLA CORTE DI CASSAZIONE DEL 30.12.16

Disposizioni antisismiche e normativa regionale siciliana

Bruno Giordano